Notizie e rubriche dal mondo che non troverete nei vostri media. Qualcuna sì ma non a lungo.
Un progetto di Barbara Schiavulli e Alessia Cerantola.

 RUBRICHE

Tentazione

Alessandra Dalla Gassa su Radio Bullets questa settimana, ci propone la lettura di “Tentazione”, dello scrittore ungherese Janos Szekely trasferitosi giovanissimo in America dove divenne scrittore e sceneggiatore per il cinema. Buon ascolto e buona lettura.

La signora del buio

Alla luce, vediamo le storie di tutti, mentre al buio inventiamo le nostre. Forse la signora Kohl lo aveva fatto, e nessuno era capace di leggere questo suo potere, il potere di una donna al servizio della Germania, senza mai avere un ruolo ufficiale nella storia della ricostruzione di un’Europa unita. A cura dei Cardiopoetica per Radio Bullets

Il diritto di uccidere

Tra un terrorista e la possibilità di ucciderlo prima che esploda, c’è una bambina. Un danno collaterale. Un film che tiene con il fiato sospeso, dove lo spettatore è costretto a scegliere da che parte stare. “Il diritto di uccidere” ce lo racconta Mariangela Matonte su Radio Bullets

Una moda inaspettata

Come ci vestiremo domani? C’è chi giura che sceglieremo indumenti che non serviranno solo a coprirci, ma che produrranno energia e chi, invece, non si fa spaventare da problemi di traspirazione e promette vestiti in plastica in grado di mantenerci al fresco tutto l’anno. Ecco quindi che anche le scelte della moda sembrano passare sempre più dal laboratorio: scopriamo come e dove. A cura di Raffaella Quadri per Radio Bullets

Gli speciali di Radio Bullets

Speciale giornata del rifugiato

Nel mondo una persona su ogni 122 è un rifugiato e ci sono attualmente oltre 60 milioni di rifugiati sparsi per il globo. In occasione della Giornata Internazionale del Rifugiato, istituita il 20 giugno per decisione dell’Assemblea Generale dell’ONU nel 1951, Radio Bullets lancia uno speciale dai quattro continenti per raccontare il problema in concomitanza della campagna lanciata da Lasciatecientrare, che ha promosso una mobilitazione nazionale con visite nei centri per migranti aperti in Italia da Nord a Sud, spesso refrattari a qualsiasi tentativo di monitoraggio delle condizioni d’accoglienza. Partendo dall’Australia e seguendo il corso terrestre, Radio Bullets vi racconterà storie e fatti da Cina, Afghanistan, Myanmar, Turchia, Africa, Europa, Messico.

I nostri partner