Autore: Lorena Cotza

Messico, donne contro i narcos e le lobby del carbone

Due attiviste messicane Cristina Auerbach (nella copertina) e Esmeralda Saldaña, rischiano la vita per proteggere le proprie comunità dai politici corrotti e dalle gang che si arricchiscono grazie alle miniere di carbone. Conoscere le loro storie, ascoltare le loro voci è un modo per rispettare il loro sacrificio. A cura di Lorena Cotza su Radio...

Read More

Bangladesh, fuga o morte per i dissidenti

All’inizio erano solo minacce su Facebook. Poi sono arrivate le chiamate anonime e i pedinamenti. Niloy Neel aveva denunciato tutto alla polizia, ma le autorità non l’hanno ascoltato. Nell’agosto del 2015 Niloy, blogger ateo e attivista che si batteva contro il fondamentalismo religioso, è stato assassinato da un gruppo di estremisti a Dacca. Negli ultimi 3 anni, almeno 14 attivisti sono stati uccisi in Bangladesh. Molti per salvarsi sono stati costretti a fuggire all’estero, altri hanno deciso di restare ma hanno smesso di scrivere. Solo in pochi resistono. A cura di Lorena Cotza su Radio...

Read More

Non siamo sole

Suyapa Martinez è un’attivista honduregna che da oltre 30 anni si batte per i diritti delle donne. In Honduras negli ultimi 7 anni circa 3500 donne sono state uccise. A causa del suo lavoro, Suyapa ha ricevuto minacce da gang criminali e poliziotti collusi col crimine organizzato. A cura di Lorena Cotza​ per Radio...

Read More

Un successo anche se salvo una donna sola

Torna Sotto Tiro, la rubrica scomoda con le voci dei dissidenti a cura di Lorena Cotza su Radio Bullets: Sumaiya Islam è un’attivista bengalese, che si dedica alla protezione dei diritti delle donne migranti che lasciano il Bangladesh per andare a lavorare all’estero. I migranti, e le donne particolare, soffrono violenze di ogni tipo. Sumayia aiuta sia donne in partenza, sia quelle che ritornano e si occupa di dar loro supporto legale, emotivo e...

Read More

In difesa del fiume

Ana Mirian Romero è un’attivista che in Honduras lotta per i diritti dell’ambiente e dei popoli indigeni. Da oltre sette anni, Ana e la sua comunità si oppongono alla costruzione di una diga idroelettrica. Ha subito minacce e attacchi di ogni tipo, ma continua a lottare: per difendere il futuro dei propri figli, deve difendere il fiume. A cura di Lorena Cotza su Radio...

Read More