Un nome difficile da pronunciare e impegnativo da ricordare, quasi a giustificare una storia, la sua, straordinaria, ma dimenticata o addirittura sconosciuta: Gèza Kertész.
Giuliano Terenzi su Radio Bullets