Il neorealismo, la distopia e il genere del terrore si collocano oggi sostanzialmente sotto una sola categoria: quella della realtà. Come cani ben addestrati rispondiamo alle notifiche di un social o di uno smartphone. Difficile immaginare un terrore peggiore. A cura dei Cardiopoetica per Radio Bullets