5 milioni di dollari per informazioni su due uomini rapiti in Afghanistan

Scritto da in data Agosto 27, 2020

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha offerto una ricompensa di 5 milioni di dollari per le informazioni che portino a localizzare e liberare due americani rapiti  in Afghanistan.

Paul Overby. Foto FBI

Paul Overby, 77 anni, è scomparso nel 2014 a Khost, vicino al confine con il Pakistan, mentre stava facendo ricerche per un libro sul popolo afghano. Nel 2017 la moglie ha detto che era scomparso mentre stava cercando di organizzare un colloquio con il capo della famigerata rete Haqqani, organizzazione criminale legata ai talebani. L’8 maggio 2018, il Federal Bureau of Investigation aveva offerto una ricompensa di un milione di dollari per le informazioni che portassero al suo salvataggio.

 

 

Il secondo uomo, Paul Frerichs, 58 anni, è stato rapito nel febbraio del 2020 dopo aver trascorso un decennio in Afghanistan lavorando a progetti di costruzione. Frerichs è un appaltatore commerciale, da lunga data in Afghanistan. Si ritiene che anche lui sia nelle mani dalla rete Haqqani, una fazione dei talebani afghani nota per aver ucciso centinaia di militari delle truppe statunitensi in combattimento e rapito giornalisti, turisti e l’ex prigioniero di guerra americano, Sgt. Bowe Bergdahl.

Il presidente Donald Trump, che spera di vincere le elezioni di novembre, ha ripetutamente affermato di voler porre fine alla guerra più lunga d’America, iniziata quasi 20 anni fa quando Washington pensava di  poter cacciare, se non eliminare, i talebani in seguito agli attacchi dell’11 settembre; invece, vista l’incapacità di sconfiggerli, hanno iniziato i negoziati di pace tuttora in corso.


Continua a leggere

[There are no radio stations in the database]