Alluvione Emilia Romagna – Meno burocrazia, più concretezza

Scritto da in data Giugno 9, 2023

Ascolta il podcast

Raffaella Quadri, mentre con i suoi colleghi della Protezione Civile spala le strade di Sant’Agata sul Santerno, incontra la signora Maria Turi, che le si avvicina con caffè per tutti. Poi le mostra la sua casa e racconta quei giorni terribili dell’alluvione quando strade, case, giardini sono diventati il nuovo letto del fiume.

Il 14 maggio 2023, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale della Regione Emilia-Romagna dichiara l’allerta arancione e gialla per criticità idrogeologica nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, nonché nelle zone collinari del Bolognese e del Ravennate.

Il 20 maggio 2023 viene comunicato che nel Comune di Ravenna sono stati evacuati circa 10.873 ettari di territorio, corrispondenti al 16% dell’intero territorio comunale, coinvolgendo una popolazione residente di 22.000 persone. Complessivamente, sono state evacuate precauzionalmente 27.775 persone in tutta la provincia di Ravenna.

La quinta missione della Protezione Civile Lombardia è partita il 6 giugno alle 4:30 del mattino per raggiungere le zone alluvionate e aiutare la popolazione. Con loro c’è Raffaella Quadri, giornalista che cura la rubrica di Radio Bullets “Technomondo”, ma che è anche volontaria della protezione civile. Ogni giorno ci racconterà un pezzetto di quello che vede e fa insieme ai suoi colleghi.

Potrebbe interessarti anche:

Emilia, giorno 3 – L’asilo

E se credi in un giornalismo indipendente, serio e che racconta il mondo recandosi sul posto, puoi darci una mano cliccando su Sostienici


Continua a leggere

[There are no radio stations in the database]