Automatismo di potere patriarcale? Agiamo il conflitto!

Scritto da in data Marzo 10, 2021

A cura di Loretta Bondì.

L’intervista di questa settimana con la senatrice PD Monica Cirinnà era stata programmata prima delle dimissioni del segretario Nicola Zingaretti, per parlare del ruolo e peso delle donne nel Partito Democratico anche in vista della prossima assemblea del partito, il 13-14 marzo 2021.

Ma lo smottamento ai vertici del partito obbliga a convogliare uno di quei moniti indigesti che molte donne, dentro e fuori dal PD, condividono e cioè: «ve l’avevamo detto noi». Ve l’avevamo detto noi che la mancanza o la scarsa trazione verso una visione inclusiva, rispettosa delle differenze, coraggiosa e dal basso avrebbe minato l’impalcatura stessa del partito. Ve l’avevamo detto noi che la logica delle correnti è corrosiva, oltre che essere patriarcale. Quel che la giornalista e filosofa femminista Ida Dominijanni ha definito come «l’automatismo maschile nella trasmissione del potere», che sottovaluta le istanze delle donne, si rivela oggi, ancora una volta, autolesionista.

La senatrice Cirinnà elabora questa riflessione e parla della necessità di «agire il conflitto» e di come fare in modo che il dibattito permei la prossima assemblea.

Si chiede se e come la crisi causata dalle dimissioni di Zingaretti possa forzare un’introspezione costruttiva all’interno del partito. Le prossime elezioni locali, quindi, potrebbero offrire il primo vero banco di prova. Cirinnà è stata tra le prime a candidarsi alla carica di sindaca di Roma per il PD che, tuttavia, non sembra finora averle mostrato sostegno. La senatrice, femminista e con esperienza di amministratrice locale, analizza le ragioni di questa mancanza di sostegno ed elenca le sue priorità per la città. Sottolinea che il problema delle periferie non è solo geografico, ma riguarda l’accesso ai diritti e l’isolamento anche psicologico di cittadini vulnerabili o esclusi, che la pandemia ha esacerbato.

Concludiamo con la domanda «perché le donne dovrebbero votare ancora PD» (sempre che lo abbiano fatto in passato), date le premesse che abbiamo appena discusso?

Ti potrebbe interessare anche:

E se credete in un giornalismo indipendente, serio e che racconta recandosi sul posto, potete darci una mano cliccando su Sostienici


Continua a leggere

[There are no radio stations in the database]