Gli unici tre paesi che gli Stati Uniti non hanno mai invaso

Scritto da in data Settembre 20, 2022

Lo storico americano Christopher Kelly e lo storico britannico Stuart Laycock hanno scritto un libro che fornisce uno spunto interessante: “America Invades: How We’ve Invaded Or Been Militarily Involved With Almost Every Country on Earth“. L’invasione viene definita come «un attacco armato o un intervento in un paese da parte delle forze americane».

Ma la peculiarità che ne viene fuori e che interessa sottolineare è che l’esercito degli Stati Uniti è tra le presenze più diffuse in tutto il mondo. Una piovra i cui tentacoli arrivano ovunque. Ci sono i paesi con cui gli Stati Uniti sono entrati in guerra, come Iraq, Germania e Giappone; paesi che aiuta a proteggere: Turchia, Polonia e Bahrain; paesi in cui la maggior parte delle persone non sa nemmeno che l’America invia truppe, come la Thailandia, il Pakistan e l’Antartide. A guardar bene il risiko della realtà, ci sono solo tre paesi che l’America non ha invaso o non hanno mai visto una presenza militare statunitense: Andorra, Bhutan e Liechtenstein.

Secondo il libro di Kelly e Laycock, gli Stati Uniti hanno invaso o combattuto in ottantaquattro dei centonovantatré paesi riconosciuti dalle Nazioni Unite, e sono stati coinvolti militarmente in centonovantuno su centonovantatré, uno sbalorditivo 98%.

Gli autori pongono idee contrastanti e apolitiche. Spiegano che senza il coinvolgimento militare mondiale dell’America, gli Stati Uniti sarebbero più piccoli e con meno influenza e il Messico sarebbe più grande, con più influenza. Le invasioni americane avrebbero frenato la diffusione del totalitarismo nel Ventesimo secolo e, senza tale opposizione, la diffusione avrebbe potuto essere molto peggiore.

Ma quali sono i tre paesi che non sono finiti nelle grinfie o sotto la protezione, a secondo della propria posizione politica, degli Stati Uniti?

1. Andorra

Il piccolo paese, senza sbocco sul mare, di Andorra è una diarchia democratico-parlamentare, gestita da due principi. Andorra non ha un esercito permanente. Possiede, invece, una milizia pronta a prendere le armi se necessario. Dal momento che non ha sbocco sul mare non ha la marina. Tuttavia, furono i combattenti che rimasero più in guerra nella Prima Guerra Mondiale, rimanendo tecnicamente in guerra con la Germania fino al 1958.

2. Bhutan

Anche il Bhutan è senza sbocco sul mare, stretto tra due paesi. A differenza di Andorra, i paesi che circondano il Bhutan potrebbero probabilmente aspirare a rovesciare il piccolo paese, in caso di guerra. L’esercito di sedicimila uomini del Bhutan è addestrato dall’esercito indiano, e il paese non ha né marina né aviazione. Il Bhutan è una monarchia costituzionale con un velo di buddismo, il che ha significato l’espulsione di un quinto della sua popolazione di etnia indù nepalese, che non si sarebbero conformati.

3. Liechtenstein

Questo piccolo principato è incastrato tra Austria e Svizzera. Di sole sessantadue miglia quadrate, uno dei motivi per cui l’America non è mai arrivata qui è che potrebbe avere difficoltà a trovarlo su una mappa, proprio come accadde a due famosi marines americani. Mancarono il Liechtenstein e colpirono invece la Germania.

Il Liechtenstein è una monarchia costituzionale con una legislatura eletta democraticamente, tasse basse, alta occupazione e un tasso di alfabetizzazione del 100%.

Foto: Photo by Justin Cron on Unsplash

Ti potrebbe interessare anche:

E se credi in un giornalismo indipendente, serio e che racconta il mondo recandosi sul posto, puoi darci una mano cliccando su Sostienici

Tagged as

Continua a leggere

[There are no radio stations in the database]