13 giugno 2019 – Notiziario

Scritto da in data Giugno 13, 2019

Messico, una giornalista uccisa e un altro rapito. Palestina: preoccupazione per la politica di Israele di cacciare i palestinesi da Gerusalemme. Ucraina: a ruba dopo la serie Hbo, i cimeli di Chernobyl (in copertina). India, condannato all’ergastolo un uomo che falsamente minacciò di dirottare un aereo. Questo e molto altro nel webnotiziario di Radio Bullets, a cura di Barbara Schiavulli. Musiche di Walter Sguazzin

 

Stati Uniti vs Messico

Secondo Trump,  ci sarebbe un accordo segreto e concordato per risolvere la crisi sui migranti. Lo ha detto il presidente mostrando un foglio piegato in segno di prova, “l’accordo è proprio qui, è fatto”, ha detto ai giornalisti senza però rivelarne i contenuti. Quando il presidente ha cominciato a sventolare il foglio dove c’era a suo dire l’accordo segreto, un intraprendente fotografo del Washington Post, Jabin Botsford, è riuscito a scattare una foto ad angolo retto che con l’illuminazione rende il testo appena appena visibile:

If the United States determines, at its discretion and after consultation with Mexico, after 45 calendar days from the date of the issuance of the Joint Declaration, that the measures adopted by the Government of Mexico pursuant to the Joint Declaration have not sufficiently achieved results in addressing the flow of migrants to the southern border of the United States, the Government of Mexico will take all necessary steps under the domestic law to bring the agreement into force with a view to ensuring that the agreement will enter into force within 45 days.

Signed on this 7th of June, 2019 in Washington, D.C.

 

Israele e Palestina

Un nuovo rapporto del Gruppo Internazionale di Crisi, ICG che fa base a Bruxelles ha evidenziato la misura in cui il governo israeliano sta pianificando di cancellare l’identità palestinese, nel suo processo in corso di annessione di Gerusalemme. Annettono altra terra per pareggiare la popolazione ebraica in città rispetto ai palestinesi. Secondo il rapporto Israele sta attuando politiche pericolose volte a cacciare i palestinesi da gerusalemme est. Se il trend demografico continua Gerusalemme potrebbe diventare una città con una minoranza ebraica nel 2045

Il portavoce del ministro degli Esteri iracheno ha detto che il governo non parteciperà alla conferenza di pace sul medio oriente che si terrà a fine giugno nel Bahrein. Ci si aspetta che la Casa Bianca riveli la prima fase del tanto atteso accordo di pace durante questa conferenza che si basa sui benefici economici se il conflitto israelo palestinese sarà risolto. I palestinesi hanno già detto che il piano ignora le aspirazioni palestinesi di avere uno stato indipendente. Non parteciperà neanche il Libano, visto che non ci saranno i palestinesi. E ancora non ci sarà neanche il Marocco. Per ora si pensa parteciperanno Egitto e Giordania.

Ucraina

La popolarità della miniserie targata HBO su Chernobyl ha rafforzato un mercato di nicchia, con la vendita di cimeli dell’era sovietica legati al famigerato disastro della centrale nucleare nel 1986. Secondo i venditori i principali acquirenti si trovano negli stati uniti, e la richiesta di reliquie on line è esplosa negli ultimi dieci anni. Nonostante i dazi sull’esportazione, sono stati in grado di ottenere profitti fino al 500 per cento venduti sui mercati on line come Etsy e Ibay, ora dopo la messa in onda della trasmissione di maggio, la miniserie in cinque episodi, i venditori online hanno aggiunto parole come Chernobyl nei loro articoli.

 

Ascolta anche:

  • Se vi interessano le ultime notizie dal Venezuela o gli editoriali di Barbara Schiavulli, non vi resta che andare su Parole Scompigliate
  • Gli approfondimenti di Sport ma anche sulle serie televisive con Giuliano Terenzi.
  • La rubrica Technomondo, con le più curiose e interessanti novità di scienza e tecnologie, raccontate con passione da Raffaella Quadri.

E se credete in un giornalismo indipendente, serio e che racconta dai posti, potete sostenerci andando su Sostienici

 

 


Continua a leggere

[There are no radio stations in the database]