28 giugno 2024 – Notiziario Mondo

Scritto da in data Giugno 28, 2024

  • Stati Uniti: la fragile prestazione di Biden contro Trump provoca il panico tra i democratici.
  • Trapela piano israeliano per annettersi la Cisgiordania.
  • Kenya: la gente vuole le dimissioni del presidente Ruto.
  • India: crolla il tetto del terminal 1 dell’aeroporto di Delhi.

Questo e molto altro nel notiziario di Radio Bullets a cura di Barbara Schiavulli

Israele e Palestina

La questione della strisciante annessione della Cisgiordania da parte di Israele è riemersa negli ultimi giorni dopo che una registrazione trapelata del ministro delle finanze israeliano Bezalel Smotrich ha rivelato un piano “drammatico” per imporre il controllo israeliano permanente sulla Cisgiordania “senza che il governo venga accusato di annetterla”, come è ha detto Smotrich.

Le dichiarazioni di Smotrich, registrate dalla ONG israeliana Peace Now e pubblicate dalla CNN e dal New York Times , sono state fatte durante un discorso tenuto ai leader dei coloni all’inizio di giugno.

Smotrich è stato registrato dicendo di aver elaborato un piano nell’ultimo anno e mezzo e di averlo esposto al primo ministro israeliano Netanyahu, che era “pienamente d’accordo”.

Il piano è incentrato sul trasferimento delle autorità amministrative in Cisgiordania dall’esercito israeliano alle autorità civili del governo israeliano.

Smotrich ha affermato di aver supervisionato la creazione di un intero ente amministrativo direttamente collegato al governo e che i membri di questo ente erano già integrati nell’amministrazione civile dell’esercito israeliano.

Nel 1967, Israele iniziò ad amministrare la Cisgiordania e Gaza sotto un organo amministrativo militare, il Governo Militare, e nel 1981 al suo posto fu istituita l’Amministrazione Civile.

Dopo la formazione da parte di Netanyahu del governo più di destra della storia di Israele nel 2022, Smotrich è stato nominato responsabile dell’amministrazione civile.

 Dal 7 ottobre, le politiche intransigenti di Smotrich che spingono per l’espansione degli insediamenti hanno raggiunto nuove vette, con il piano di annessione recentemente trapelato che ha sollevato timori sulle intenzioni del colono nei confronti dei palestinesi che vivono in Cisgiordania.

Secondo Smotrich, i cambiamenti amministrativi che intende attuare rappresentano un “cambiamento radicale” equivalente a “cambiare il DNA del sistema”.

Smotrich ha affermato che sono stati stanziati ingenti budget per progetti infrastrutturali per l’espansione degli insediamenti e per “misure di sicurezza” per gli insediamenti, aggiungendo che l’obiettivo di tale piano è “evitare che la Cisgiordania diventi parte di uno stato palestinese”.

■ ISRAELE-LIBANO: Funzionari statunitensi hanno avvertito Israele durante gli incontri con il ministro della Difesa Gallant che, secondo le valutazioni dell’intelligence americana, anche un’offensiva terrestre israeliana limitata nel Libano meridionale potrebbe portare a un ampio conflitto regionale che coinvolge l’Iran, indipendentemente dal fatto che Israele dichiari pubblicamente di non essere interessato a uno.

Durante la sua visita a Washington, DC, il ministro della Difesa Gallant ha detto ai giornalisti che l’IDF è in grado di riportare il Libano “all’età della pietra” in qualsiasi guerra con Hezbollah, ma ha insistito che il suo governo preferisce una soluzione diplomatica sul confine tra Israele e Libano.

Messaggi allegati a palloncini hanno iniziato ad atterrare nel Libano meridionale, chiedendo alla popolazione locale, quella non ancora sfollata a causa degli attacchi in corso e dell’incombente minaccia di una guerra su larga scala, di “evacuare immediatamente”, dichiarando che la terra ” appartiene agli ebrei ” .

Non è chiaro chi abbia inviato i palloncini, ma il sospetto immediato ricade sui gruppi di coloni radicali, gli stessi gruppi che stanno facendo pressioni su Israele non solo per invadere e occupare il Libano, ma anche per convertire il Libano meridionale in un altro territorio di insediamenti .

I messaggi non identificano chi sta inviando i palloncini, ma sono scritti sia in ebraico che in arabo. Sono atterrati in villaggi nel Libano meridionale e includono una mappa del Libano nel messaggio.

Anche se la retorica bellicosa dei gruppi di coloni non è una novità, il momento rende la situazione particolarmente cupa, poiché Israele parla apertamente di un’invasione del Libano e i membri del governo israeliano di estrema destra parlano di rendere permanente l’occupazione del sud.

L’ambasciata americana a Beirut ha esortato i cittadini a “riconsiderare fortemente” i viaggi in Libano , poiché “il contesto di sicurezza rimane complesso e può cambiare rapidamente”.

Il Ministero degli Esteri francese ha affermato che la Francia è “estremamente preoccupata per la grave situazione in Libano”, aggiungendo che invita ” tutte le parti a mostrare la massima moderazione “.

Secondo quanto riportato in Libano, un drone israeliano ha attaccato una motocicletta nel Libano meridionale.

■ CESSATE IL FUOCO/OSTAGGI: I genitori degli israeliani uccisi o rapiti durante l’attacco di Hamas del 7 ottobre hanno presentato una petizione all’Alta Corte di Giustizia israeliana affinché ordini l’ istituzione di una commissione statale d’inchiesta sugli eventi.

■ GAZA: Palestinesi a Gaza hanno riferito che l’ IDF ha iniziato a bombardare l’area di Shujaiyeh e il quartiere Zeitoun di Gaza City.

Un residente di Shujaiyeh ha detto ad Haaretz che anche le forze di terra hanno preso parte all’offensiva, aggiungendo che “la gente è scesa in strada portando nulla per fuggire per salvarsi la vita”.

La Mezzaluna Rossa palestinese ha poi riferito che 30 persone sono rimaste ferite a Shujaiyeh e due sono state uccise in un bombardamento nel campo profughi di Nusseirat, nel centro di Gaza.

L’esercito israeliano ha ucciso tre membri della protezione civile di Gaza e ne ha feriti altri dopo aver bombardato il campo profughi di Bureij.

Il ministro della Difesa israeliano Yoav Gallant ha dichiarato di aver discusso con alti funzionari statunitensi le sue proposte per la governance della Gaza postbellica, che includerebbe i palestinesi locali, i partner regionali e gli Stati Uniti, ma che si tratterebbe di “un processo lungo e complesso“.

Secondo il Ministero della Sanità di Gaza, controllato da Hamas, dall’inizio della guerra almeno 37.765 palestinesi sono stati uccisi e 86.429 feriti.

■ ISRAELE: Il controllore dello Stato israeliano Matan Engelman ha inviato una lettera al Primo Ministro Netanyahu avvertendolo che il paese non è adeguatamente preparato per l’evacuazione dei residenti del nord se scoppiasse la guerra con Hezbollah.

■ USA-ISRAELE: gli Stati Uniti hanno fornito a Israele aiuti militari per un valore di circa 6,5 ​​miliardi di dollari dal 7 ottobre, ha riferito il Washington Post.

■ CISGIORDANIA: il governo canadese ha annunciato di aver imposto sanzioni al movimento israeliano Amana, una delle organizzazioni di punta dell’impresa di insediamento in Cisgiordania, e alla colona veterana Daniella Weiss , come parte di un nuovo ciclo di sanzioni su individui ed entità israeliane “per il loro ruolo nel facilitare, sostenere o contribuire finanziariamente ad atti di violenza … contro i civili palestinesi e le loro proprietà”.

Anche il movimento estremista Lehava e il suo fondatore, Benzi Gopstein, sono tra quelli sanzionati.
■ SIRIA: Tre persone sono state uccise e 11 ferite in un attacco attribuito a Israele a sud di Damasco, ha riferito l’Osservatorio siriano per i diritti umani, sostenendo che l’attacco aveva preso di mira una struttura utilizzata da Hezbollah e dalle milizie iraniane.

Iran

Oggi l’Iran eleggerà un nuovo presidente, circa 61 milioni di elettori sono chiamati a scegliere il successore di Ebrahim Raisi, morto a maggio in un incidente in elicottero.

Gli elettori stanno mostrando scarso entusiasmo per nessuno dei candidati, e persino le persone che hanno detto che avrebbero votato in queste elezioni hanno poca fiducia che le loro vite miglioreranno.

Kenya

Infuriano le proteste antigovernative in Kenya, non solo nella capitale Nairobi dove la polizia cerca di disperdere i dimostranti e tenerli lontani dal palazzo presidenziale, ma nelle altre città come Mombasa e Migori dove, come riporta il sito Kenyans, gli agenti hanno iniziato a sparare proiettili veri sulla folla.

Le vittime ufficiali delle proteste, da martedì ad oggi, secondo la Ong, sono 23, con 165 persone ricoverate in condizioni definite serie al Kenyatta Hospital di Nairobi.

I keniani chiedono le dimissioni immediate del presidente William Ruto, elencando molti problemi che hanno ferito la nazione. Anche se recentemente ha ritirato un disegno di legge finanziaria che avrebbe aumentato le tasse per aiutare con il debito del Kenya, l’opinione pubblica è ancora molto arrabbiata.

Questa forte affermazione mostra una profonda insoddisfazione nei confronti della leadership di Ruto, che secondo loro è stata caratterizzata da “incompetenza, cattiva gestione e una persistente incapacità di affrontare i bisogni urgenti della nostra nazione”.

La dichiarazione evidenzia diversi problemi critici sotto la guida di Ruto, tra cui l’instabilità economica, la corruzione e i problemi di governance.

I keniani hanno dovuto far fronte a crescenti difficoltà economiche, con l’aumento del costo della vita e alti tassi di disoccupazione.

Mali

La Corte penale internazionale (CPI) ha emesso una condanna per crimini di guerra nei confronti di un ex autoproclamato capo della polizia maliana legato ad Al Qaeda, che deve rispondere di una serie di accuse, dalla tortura allo stupro.

Al Hassan Ag Abdoul Aziz Ag Mohamed Ag Mohamed è stato anche dichiarato colpevole di crimini contro l’umanità.

Le accuse includono fustigazione, schiavitù sessuale e distruzione di siti storici nell’antica città di Timbuktu, secondo la sentenza di 822 pagine del processo.

L’irrequieta nazione dell’Africa occidentale si trova ad affrontare da oltre un decennio un afflusso di gruppi terroristici armati, compresi quelli legati ad Al Qaida e allo Stato islamico (ISIL/Da’esh).

Sudan

Gli operatori umanitari e i partner delle Nazioni Unite stanno lavorando per intensificare la risposta per affrontare la crescente crisi umanitaria nel Darfur, a Khartoum e in altri “punti caldi” del Sudan devastato dalla guerra, ha affermato il portavoce delle Nazioni Unite.

La situazione dentro e intorno alla capitale assediata del Darfur settentrionale, El Fasher, dove le milizie delle Rapid Support Forces hanno circondato l’ultima città controllata dal governo nella regione, continua a essere “estremamente preoccupante”, ha affermato Stéphane Dujarric.

Il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia (UNICEF) ha sottolineato che più di 400 bambini sono stati uccisi e mutilati durante la recente escalation dei combattimenti nella zona.

Almeno 750.000 persone sono sull’orlo della fame e metà della popolazione del paese affronta la fame cronica nel mezzo di una devastante guerra civile, ha affermato l’autorità globale sulla carestia.

Slovacchia

Un treno in viaggio dalla capitale ceca di Praga alla capitale ungherese di Budapest si è scontrato con un autobus locale nel sud della Slovacchia giovedì, provocando almeno sette morti e cinque feriti.

Unione Europea

I leader dell’UE hanno scelto la tedesca Ursula von der Leyen per un secondo mandato come presidente della Commissione europea, hanno detto a POLITICO sei diplomatici dell’UE.

Nel corso di un incontro a Bruxelles, i leader nazionali hanno inoltre scelto il portoghese António Costa e l’estone Kaja Kallas per le posizioni più elevate rispettivamente presso il Consiglio europeo e il servizio di politica estera dell’UE.

La decisione di nominare tre politici esperti ai vertici dell’UE è stata una scommessa apparentemente sicura da parte dei leader per mantenere il potere della coalizione centrista in un contesto di maggiore destra estrema in Francia, Germania e altre parti dell’UE alle elezioni europee.

L’annuncio dei leader giunge in un momento in cui l’Unione Europea è circondata da una relativa incertezza da entrambe le parti: con le imminenti elezioni nel Regno Unito che molto probabilmente vedranno un cambio nella leadership politica per la prima volta in 14 anni, e mentre l’invasione su vasta scala dell’Ucraina da parte della Russia prosegue per il terzo anno.

E nel cuore del blocco, il presidente francese Emmanuel Macron ha inaspettatamente annunciato elezioni anticipate dopo che l’estrema destra ha sconfitto il suo partito alle elezioni europee di giugno.

Ucraina

Secondo le agenzie di intelligence occidentali, il mese scorso sono stati uccisi o feriti in media più di 1.000 soldati russi al giorno.

Stati Uniti

Durante il primo dibattito della campagna presidenziale del 2024, l’ex presidente Donald Trump ha ripetutamente attaccato il presidente Biden, che si è mostrato parecchio disconnesso .

Trump, 78 anni, ha parlato in modo chiaro e forte, attaccando Biden, facendo affermazioni selvagge e mentendo ripetutamente.

Molte delle affermazioni di Trump sono diventate punti fermi della campagna elettorale, come il fatto che non ci sarebbe stata la guerra in Ucraina se lui fosse stato alla Casa Bianca o la falsa affermazione secondo cui il Dipartimento di Giustizia era coinvolto nelle cause statali contro di lui.

Trump ha criticato Biden per aver incoraggiato la “criminalità dei migranti” con la sua politica sui confini e per la corruzione, tra le altre cose.

Biden ha attaccato Trump per aver minacciato di ritirare gli Stati Uniti dalla NATO e per non aver rispettato i veterani, ma ha inciampato quando ha cercato di tracciare un contrasto con Trump sull’aborto

Biden ha anche esagerato su alcune questioni, come quanto costerebbe ai cittadini statunitensi il piano tariffario di Trump per la maggior parte dei beni importati.

Il presidente Biden, 81 anni, che è entrato nel dibattito sperando di rassicurare gli elettori preoccupati per la sua età, ha parlato per lo più con un tono sommesso , con una pronuncia tremante che a volte era difficile da decifrare.

Divagava e spesso sembrava perdere il filo dei pensieri: a un certo punto Trump ha detto: “Non so davvero cosa abbia detto alla fine di quella frase. Penso che nemmeno lui sappia quello che ha detto.

La campagna di Biden ha poi detto che aveva il raffreddore, ma la sua prestazione sembra destinata a esacerbare le preoccupazioni sulla sua idoneità al lavoro.

I sostenitori di Trump hanno subito rivendicato la vittoria , mentre molti democratici hanno iniziato a torcersi le mani per i minuti del dibattito.

La questione è diventata molto personale: Biden ha definito Trump un “fesso” e un “perdente” e lo ha paragonato a un “gatto randagio” per la sua presunta infedeltà con una porno star.

Trump ha definito Biden un presidente “debole” di cui i leader globali “ridevano”.

La corte suprema Usa consente, per ora, l’aborto in casi di emergenza medica in Idaho, sposando la linea della Casa Bianca contro gli stati repubblicani più intransigenti e aprendo così la strada ad una maggiore tolleranza nelle situazioni estreme.

La sentenza è stata pubblicata ieri, dopo la diffusione l’altro ieri della bozza per un errore.

Il Dipartimento dell’Istruzione dell’Oklahoma ha ordinato a tutti gli insegnanti dello stato di avere una Bibbia in classe e di insegnare utilizzandola, in un annuncio di giovedì che sfida le sentenze della Corte Suprema degli Stati Uniti che hanno ritenuto incostituzionale la sponsorizzazione statale della religione.

Ryan Walters, sovrintendente dell’istruzione pubblica dell’Oklahoma, ha annunciato l’ordinanza con effetto immediato durante la riunione del consiglio del Dipartimento dell’istruzione di giovedì, in cui ha affermato che verrà prestata particolare attenzione ai Dieci Comandamenti.

Ha definito la Bibbia, le sacre scritture dell’ebraismo e del cristianesimo, uno dei “documenti fondamentali della … civiltà occidentale”. Ha affermato che importanti personaggi storici, tra cui il leader dei diritti civili Martin Luther King Jr., hanno fatto riferimento al testo.

Haiti

Il dispiegamento della Missione multinazionale di sostegno alla sicurezza (Mmss) ad Haiti potrebbe portare ad un aumento della violenza contro i bambini dato che le organizzazioni criminali che da mesi tengono sotto scacco il Paese sono composte per oltre il 50% da minorenni.

Lo denunciano in un comunicato congiunto le Ong Save the Children Plan International e World Vision evidenziando che “i gruppi armati potrebbero rispondere con forza” all’arrivo dei 2000 uomini della Mmss “esponendo bambini e adolescenti a nuovi e significativi rischi di rimanere intrappolati nel fuoco incrociato”.

Le agenzie umanitarie chiedono all’Mmss di “dare priorità ai diritti e alla sicurezza dei bambini e degli adolescenti garantendo che le forze dispiegate dispongano di esperti in protezione dell’infanzia e ricevano una formazione in materia prima dell’inizio delle attività”.

India

Le forti piogge e i venti hanno causato il crollo di un tetto nell’aeroporto principale della capitale indiana Nuova Delhi oggi, uccidendo una persona e ferendone almeno quattro altre.

L’incidente ha costretto le autorità a cancellare i voli da un terminal, hanno affermato funzionari e media.

Una parte della pensilina nell’area partenze del Terminal 1 di Delhi è crollata alle 5 del mattino ora locale (le 7.30 ora di Singapore), si legge in una dichiarazione dell’aeroporto pubblicata sul sito di social media X.

Cina

L’ex ministro della Difesa cinese Li Shangfu è stato espulso dal Partito comunista.

Lo riferisce il network statale Cctv, secondo cui la decisione è stata adottata dalla riunione del Politburo che, sotto la guida del presidente Xi Jinping, ha deciso di trasferire le “sospette accuse di reati” a suo carico direttamente “alla procura militare”.

Li è stato rimosso anche dal XX Comitato centrale del Pcc.

Giappone

La polizia e i media locali hanno riferito della morte di quattro alpinisti sul Monte Fuji , giorni prima dell’inizio ufficiale della stagione alpinistica.

Ti potrebbe interessare anche:

E se credi in un giornalismo indipendente, serio e che racconta il mondo recandosi sul posto, puoi darci una mano cliccando su Sostienici


Opinioni dei Lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi con * sono obbligatori



[There are no radio stations in the database]