15 giugno 2020 – Notiziario

Scritto da in data Giugno 15, 2020

  • Filippine: pluripremiata giornalista critica del presidente, condannata per diffamazione (in copertina).
  • Afghanistan: fermate le vaccinazioni per il coronavirus, torna la polio.
  • Israele: comincia la costruzione delle Alture di Trump.
  • La prima donna sikh si laurea a West Point.
  • Iran manifestazioni alla Banca Centrale. Svizzera: grido di massa contro la violenza domestica.
  • Stati Uniti: manifestazioni in tutto il paese per Floyd e ora Brooks.
  • Il premier tunisino non farà più affidamento sul debito estero, congela i salari.
  • India: una startup per ambulanze salva vite a Mumbai

Questo e molto altro nel notiziario di Radio Bullets, a cura di Barbara Schiavulli. Musiche di Walter Sguazzin

Yemen

Quando si parla di medicine, manca tutto in Yemen, che si tratti di antitumorali, o di insulina per i diabetici, il sistema sanitario è collassato, soprattutto nel nord dove il blocco navale saudita permette che gli ospedale restino aperti senza forniture. Per questo le preoccupazioni erano alte al pensiero dell’arrivo del coronavirus che ci ha messo un po’ ma è arrivato. Molti si stanno ammalando, dice Medici Senza Frontiere, e i tassi di mortalità sono altissimi per diverse ragioni, dalle cattive condizioni di salute degli yemeniti per la malnutrizione cronica, alla mancanza appunto di medicine per curarli adeguatamente.

Iran

Centinaia di manifestanti si sono riuniti davanti alla Banca Centrale a Teheran per protestare contro le perdite subite a causa di un particolare tasso di cambio che la banca ha escogitato per le imprese. I manifestanti hanno accusato “inefficienza e appropriazione indebita” intrinseche nel sistema NIMA [acronimo persiano per il sistema consolidato di transazioni Forex] per le loro perdite. Il sistema avrebbe dovuto regolare le transazioni tra importatori iraniani e uffici di cambio valuta autorizzati.

Turchia

Trema la terra a Bingol, terremoto 5.7, 17 le persone ferite, crollata la torre di osservazione della gendarmeria.

Nell’ennesima violazione della sovranità territoriale irachena jet turchi hanno bombardato Qandil vicino al confine iraniano colpendo obiettivi del Pkk curdo.

Israele e Palestina

Ramat Trump, le alture di Trump, ad un anno dalla promessa, ha ricevuto l’approvazione del governo israeliano ieri per cominciare i lavori sull’altura del Golan della cittadina voluta dal premier Netanyahu per ringraziare l’amico americano di aver riconosciuto la sovranità israeliana sulla zona strappata alla Siria durante la guerra dei sei giorni nel 1967. Il posto scelto è un villaggetto che si chiama, chiamava Bruchim con piccole case di campagna dove vivevano 15 persone, migranti russi vicino all’insediamento di Qela (300 persone) che sarà inglobato. Ora si prevede di farlo crescere, aumentare i residenti, renderlo organizzato. I piani approvati ieri impiegano 8 milioni di shekel, 2,3 milioni di dollari per sviluppare il piccolo insediamento. Tra le alture del Golan vivono circa 26 mila israeliani, più o meno lo stesso numero di arabi, la maggior parte dei quali Druzi.

Deportato  Brandon Korff, il figlio di un magnate dei media americano Shari Redston che ha violato le regole del lockdown facendo una visita segreta alla sua ragazza, una modella. Le autorità israeliane gli avevano dato un permesso eccezionale per entrare nel paese venerdì per vedere il fratello che sta prestando servizio nell’esercito israeliano. Invece è andato dalla ragazza. E così al figlio del presidente di ViacomCbs, è stato dato il foglio di via. A marzo Israele ha vietato l’ingresso ai non residenti e chiunque deve fare una quarantena di due settimane se arriva.

Tunisia

Il primo ministro tunisino Elyes Fakhfakh ha dichiarato domenica di aver deciso di non utilizzare più debito estero e che tutte le nuove spese che sorgono per il paese saranno finanziate solo attraverso prestiti interni. Ha detto che congelerà gli aumenti dei salari degli impiegati pubblici a causa dello stato critico delle finanze pubbliche che è stato aggravato dalla crisi del coronavirus. Una mossa che potrebbe portare a proteste in tutto il paese.
La Tunisia ha bisogno di ulteriori 4,5 miliardi di dinari ($ 1,6 miliardi) di prestiti a causa della crisi del coronavirus, e il governo li cercherà dal mercato locale.
“Il debito estero è a livelli pericolosi e ora ha raggiunto il 60% del PIL, rispetto al 30% nel 2013 e ho deciso di non continuare in questo modo”, ha dichiarato Fakhfakh in un’intervista su Attessia TV. La Tunisia prevede che l’economia si ridurrà fino al 4,3% quest’anno, il calo più marcato dall’indipendenza del 1956. I ricavi del turismo sono diminuiti di circa il 50% nei primi cinque mesi di quest’anno rispetto allo stesso periodo del 2019, poiché i turisti occidentali hanno abbandonato la Tunisia hotel e resort. Se la situazione continua così com’è, il governo potrebbe essere costretto a ridurre i salari, ha aggiunto.

Nigeria: Più di 40 morti durante attacchi jidahisti nella città di Monguno e Goni Usmanti, a nord est.

Somalia e Somaliland

La Somalia sta riprendendo i colloqui con il governo non riconosciuto della regione separatista del Somaliland, ha detto il presidente del Gibuti Ismail Omar Guelleh. Una delegazione tra cui il presidente somalo Mohamed Abdullahi e il leader del Somaliland Muse Bihi Abdi, così come il primo ministro etiope Abiy Ahmed, è arrivato nel paese dell’Africa orientale Gibuti. I colloqui seguiranno i precedenti sforzi di mediazione, secondo l’account twitter del presidente di Gibuti. Il Somaliland si è separato dalla Somalia all’inizio degli anni ’90 dopo lo scoppio di una guerra civile e da allora ha spinto per il riconoscimento internazionale che gli avrebbe permesso di ottenere finanziamenti e aiuti da organismi finanziari come la Banca mondiale e il Fondo monetario internazionale. Diverse serie di colloqui tra le due parti sono fallite in passato.

Spagna

La Spagna riapre le frontiere il 21 giugno con gli altri paesi europei, tranne che con il Portogallo che invece avverrà il primo luglio. Sarà abolito l’obbligo di quarantena. I viaggiatori di paesi terzi potranno entrare nel paese il primo luglio in base alla situazione epidemiologica dei vari paesi e al principio di reciprocità di ciascuna nazione.

Svizzera

Le donne svizzere in tutto il paese ha urlato tutta la loro rabbia durante una protesta nazionale ieri dove sono stati chiesti trattamenti egalitari soprattutto nei salari e la fine della violenza di genere. L’anno scorso erano scese in piazza mezzo milione di donne a chiedere i loro diritti, quest’anno erano meno a causa delle restrizioni dal coronavirus.

Roxanne Errico

“Per me è stato emozionante. Urlo per me stessa, ma anche per le mie sorelle e i mie fratelli. Urlo per i bambini che hanno perso le loro madri e che urlerebbero se fossero qui”, ha detto alla Reuters Roxanne Errico, una studentessa di 19 anni, la cui madre è stata uccisa dal suo fidanzato violento.

Afghanistan

Il lockdown imposto dal coronavirus ha fatto sì che fossero sospese le vaccinazioni per la poliomielite e che in alcune aree dove era stata debellata si sia ripresentata, in particolar e in tre province – Balkh, Herat e Badakhshan – che non registravano casi da cinque anni. L’Unicef aveva avvisato il mese scorso che il lavoro per sradicare la polio era stato interrotto dalla pandemia di Covid-19 in una decina di paesi, mentre le campagne di vaccinazione contro il morbillo sono state sospese in 27 paesi.
Inoltre, i talebani continuano a vietare alle autorità di condurre campagne di vaccinazione nelle aree da loro controllate.

A Doha per la prima volta si incontreranno per colloqui intrafgani talebani e funzionari del governo afgano.

Stati Uniti

Devin Brosnan, l’agente che ha sparato e ucciso venerdì ad Atlanta l’afroamericano Rayshard Brooks, 27 anni, è stato licenziato, ha detto il portavoce della polizia alla Cnn. L’altro poliziotto coinvolto, Garrett Rolfe è stato messo dietro ad un scrivania. Sabato si era dimessa la capa della polizia Erica Shields. Diffuse ieri le drammatiche immagini. Intanto l’autopsia di Brooks, mostra che è stato ucciso con 2 colpi alla schiena, per il coroner è omicidio. Manifestazioni in tutto il paese.

Restiamo ad Atlanta perché la polizia ha offerto 10 mila dollari per informazioni che riguardano una donna mascherata di nero sospettata di aver dato fuoco al ristorante Wendy, nel parcheggio del quale è stato ucciso Brooks.

Anmol Narang ha fatto la storia all’Accademia militare di  West Point sabato, diventando la prima donna sikh osservante a laurearsi in 218 anni d esistenza dell’accademia. Secondo tenente Narang, immigrata di seconda generazione nata e cresciuto a Roswell, in Georgia, si è laureata in ingegneria nucleare. Ha in programma di perseguire una carriera nei sistemi di difesa aerea.

Argentina

Carlos Memem, ex presidente, 90 anni, è stato ricoverato ieri Buenos Aires a causa di gravi problemi respiratori, i medici hanno detto che è una polmonite non legata al coronavirus. E’ stato al potere tra il 1989 e il 1999.

India

Sushant Singh Rajput, 34 anni, famosissima star di Bollywood si sospetta si sia suicidata nel suo appartamento a Mumbai, si legge sulla BBC. Pare che da tempo fosse depresso. Il suo manager era morto qualche giorno fa. E’ stato trovato da una domestica impiccato.

La prima cosa che si nota di Izhaar Hussein Shaikh, si legge su The Age, è la fatica sul suo volto. La seconda è il costante vibrare del telefonino. Il trentenne autista di ambulanza lavora per HelpNow, un’app inventata da tre studenti di ingegneria nel 2019 per aiutare i primi soccorritori nella città di Mumbai. Pagata dai pazienti, i servizi sono gratuiti per l’amministrazione, le forze di polizia e i poveri della città. In una città con una storia di carenze di ambulanze e dove la pandemia di coronavirus ha causato quasi 1300 vittime, mettendo a dura prova il sistema sanitario, ogni piccolo aiuto conta. E persone come Shaikh, che lavorano instancabilmente, schivando i rischi per la salute, stanno contribuendo ad alleviare questo onere. È un lavoro estenuante, con i turni giornalieri di Shaikh che a volte si estendono per 16 ore. Rispondere a una chiamata urgente richiede che la sua ambulanza si faccia strada attraverso il traffico notoriamente pesante di Mumbai e le strade strette.

Filippine

Giornalista pluripremiata, critica nei confronti del presidente Duterte, è stata condannata per diffamazione informatica a sei anni di prigione. Il tribunale di Manila ha ritenuto Maria Ressa, il suo sito di notizie onlime Rappler e l’ex reporter Reynaldo Santos Jr. colpevole di aver diffamato un ricco uomo d’affari Wilfredo Weng. La storia pubblicata su Rappler il 29 maggio 2012 citava un rapporto dell’intelligence che collegava l’uomo ad un omicidio, allo spaccio di droga e al traffico di esseri umani. Ressa ha fatto appello ai giornalisti perché continuino a lottare per i loro diritti e continuino ad essere capaci di rendersi conto di quello che succede. “Il verdetto contro Maria Ressa evidenzia la capacità del leader violento delle Filippine di manipolare le leggi per inseguire voci critiche e rispettate dai media qualunque sia il costo finale per il paese”, ha affermato Phil Robertson di Human Rights Watch, aggiungendo che il verdetto è stato “Un attacco frontale alla libertà di stampa che è fondamentale per proteggere e preservare la democrazia filippina”.

Corea del Nord

La Corea del Nord congelerà l’accordo con quella del Sud e minaccia azioni militari.A seguito di un breve interludio durante il quale alcuni esperti militari hanno affermato che il leader nordcoreano Kim Jong-un era stato gravemente ferito o morto dopo un test missilistico fallito , l’influente sorella minore di Kim, Chung Eui-yong, recentemente nominata per uno dei ruoli principali nel governo , ha minacciato di annientare la vicina Corea del Sud.
La scorsa settimana, Eui-yong ha minacciato di rompere il patto di cooperazione militare tra i due paesi siglato a seguito del monumentale vertice del presidente Trump con Kim due anni fa in cui i due si sono impegnati a lavorare per il disarmo della penisola coreana e riprendere i legami diplomatici con l’Occidente. Eui-yong ha fatto seguito con minacce più serie. “Iil diritto di intraprendere la prossima azione contro il nemico sarà affidato allo Stato Maggiore del nostro esercito”, ha affermato. “Anche il nostro esercito determinerà qualcosa per raffreddare il risentimento del nostro popolo e sicuramente lo realizzerà”.

Cina

Un camion cisterna è esploso su un’autostrada nella Cina sud-orientale sabato, uccidendo 18 persone e ferendone almeno 189, hanno detto le autorità. L’esplosione ha causato ingenti danni agli edifici vicini. Immagini mostrano i vigili del fuoco che scendono da una fila di edifici con facciate esplose fino a notte fonda. Il camion che trasportava gas liquefatto è esploso intorno alle 16:45 sull’autostrada Shenyang-Haikou a sud di Shanghai, nella provincia dello Zhejiang, scrive l’agenzia di stampa Xinhua.

Australia

Migliaia di manifestanti si sono radunati per l’uguaglianza razziale in tutta l’Australia, nonostante gli avvertimenti ufficiali e le restrizioni da coronavirus. La più grande manifestazione si è svolta nella capitale dell’Australia occidentale, Perth, dove diverse migliaia di persone si sono radunate in un parco sventolando i cartelli “Black Lives Matter” e bandiere aborigene sabato.

Ti potrebbe interessare anche:

E’ lungo l’elenco degli ultimi per chi si crede primo

E se credete in un giornalismo indipendente, serio e che racconta dai posti, potete sostenerci andando su Sostienici


Continua a leggere

[There are no radio stations in the database]