Iran: precipita elicottero con Raisi

Scritto da in data Maggio 19, 2024

Le notizie arrivano a spizzichi e bocconi, un po’ perché la zona in questione è difficile da raggiungere e un po’ perché in Iran le cose si sanno quando il regime decide di raccontarle.

I fatti sono che il presidente iraniano Ebrahim Raisi e il ministro degli Esteri Hossein Amirabdollahian erano a bordo di un elicottero che ha subito un “atterraggio duro” nella provincia iraniana dell’Azerbaigian orientale, riferiscono i media statali iraniani.

Le condizioni meteorologiche avverse, inclusa la fitta nebbia, stanno ostacolando i soccorsi e l’elicottero è ancora disperso.

L’agenzia iraniana Fars News Agency invita gli iraniani a pregare per il presidente Raisi.

Il presidente iraniano Ebrahim Raisi si era incontrato oggi con il suo omologo azero Ilham Aliyev prima della cerimonia di inaugurazione di Qiz Qalasi, la terza diga costruita congiuntamente da Iran e Azerbaigian sul fiume Aras.

Dove è caduto l’elicottero

L’elicottero si è schiantato vicino a una miniera di rame chiamata Sungun. Si trova tra Jolfa e Varzaqan, nella provincia iraniana dell’Azerbaigian orientale, a circa 70 km e 100 km dalla città di Tabriz, una delle città più grandi dell’Iran e anche la città in cui il presidente dell’Iran e del ministro degli Esteri erano diretti.

L’Iran fa volare una serie di elicotteri nel paese, ma le sanzioni internazionali rendono difficile ottenerne i pezzi di ricambio. Anche la flotta aerea militare risale in gran parte a prima della rivoluzione islamica del 1979.

I soccorsi

La Mezzaluna Rossa iraniana afferma di aver dispiegato 40 squadre separate nella regione. Per ora le squadre sono arrivate nella zona, ma non nel punto specifico in cui l’elicottero si è appena schiantato. La ragione di ciò, dicono, sono le dure condizioni meteorologiche.

Il governo iracheno ha incaricato il Ministero degli Interni del paese, la Mezzaluna Rossa e altri organismi competenti di offrire aiuto al vicino Iran e di assisterlo nella ricerca dell’elicottero scomparso del presidente Raisi.

Mohammad Bagheri, capo di stato maggiore delle forze armate iraniane, ha emesso un ordine affinché tutto l’equipaggiamento e le capacità dell’esercito, del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche (IRGC) e delle forze dell’ordine vengano utilizzati per trovare l’elicottero.

“Le forze armate, l’esercito, l’IRGC e il comando della polizia erano tutti presenti nella zona fin dalle prime ore”, ha detto all’agenzia di stampa Tasnim.

Il portavoce del governo Ali Bahadori Jahromi ha detto che Mohammad Mokhber si era recato a Tabriz insieme ad altri membri del governo.

Jahromi ha aggiunto che si è tenuta una riunione del gabinetto del governo, durante la quale sono stati presentati gli ultimi rapporti sull’elicottero scomparso.

Chi è il presidente Raisi?

Raisi, 63 anni, è stato eletto presidente al suo secondo tentativo nel 2021, un religioso intransigente e considerato il potenziale successore dell’Ayatollah Khamenei, leader supremo del paese dal 1989.

Nel 2019, la Guida Suprema lo ha nominato alla potente posizione di capo della magistratura.

Raisi è stato anche eletto vicepresidente dell’Assemblea degli Esperti, l’organo amministrativo composto da 88 membri responsabile dell’elezione del prossimo Leader Supremo.

Se muore il presidente

In caso di morte improvvisa, la costituzione iraniana prevede che il primo vicepresidente – che ora è Mohammad Mokhber – assuma l’incarico di presidente, con l’approvazione del leader supremo.

Secondo la gerarchia politica iraniana, il capo dello Stato è il leader supremo Ali Khamenei e il presidente è considerato il capo del governo, il secondo in comando.

Dopo 50 giorni il paese dovrà andare alle elezioni per eleggere un nuovo presidente.

Ti potrebbe interessare anche:

E se credi in un giornalismo indipendente, serio e che racconta il mondo recandosi sul posto, puoi darci una mano cliccando su Sostienici


Opinioni dei Lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi con * sono obbligatori



[There are no radio stations in the database]