L’università di Kabul sospende le lezioni per il divieto alla co-educazione

Scritto da in data Settembre 30, 2021

I talebani hanno vietato le classi miste e obbligheranno le ragazze a indossare abiti tradizionali musulmani. Per questo motivo le lezioni all’università di Kabul in Afghanistan sono state sospese.

Di solito il campus è pieno di ragazzi e ragazze e di attività, ora sembra una cittadella fantasma. Solo i dipendenti maschi sono autorizzati a entrare per proseguire compiti di ricerca o di ufficio.

Il neo ministro dell’Istruzione superiore talebano all’inizio di questo mese aveva detto che alle donne sarebbe stato permesso di frequentare l’università, ma solo se segregate per genere. Abdul Baqi Haqqani ha detto che «non avrebbe consentito ai ragazzi e alle ragazze di studiare insieme», e che il paese «non consentirà la co-educazione». Ha poi aggiunto che alle donne sarebbe stato chiesto di sottomettersi a un rigido codice di abbigliamento che include l’hijab. Di fatto starebbero lavorando a un piano per garantire «un ambiente pacifico per le studentesse».
In diverse occasioni il ministro dell’Istruzione superiore ha affermato che l’università non è così importante, visto che loro stessi, i talebani, hanno ruoli di primo piano e hanno avuto successo nonostante non abbiano titoli accademici.

Ti potrebbe interessare anche:

La ragazza più intelligente dell’Afghanistan

Se volete sostenere la nostra presenza in Afghanistan potete farlo, andando su Sostienici

 


Continua a leggere

[There are no radio stations in the database]