Magazzino 41, cucina multietnica a Roma

Scritto da in data Marzo 4, 2024

La cucina è un’arte che può portare con sé scoperte e sapori da tutto il mondo. Roma, la Città Eterna, è famosa per la sua storia millenaria, ma oggi è anche un melting pot gastronomico che offre una varietà incredibile di sapori provenienti da tutto il mondo.

La cucina multietnica a Roma è un riflesso della diversità culturale presente nella città, dove tradizioni culinarie antiche si fondono con influenze moderne per creare un’esperienza gastronomica unica.

Marthe Ngongue è imprenditrice nel settore della ristorazione, originaria del Camerun, ha abbracciato questa visione, portando in tavola l’incanto delle spezie e dei sapori che ha scoperto durante i suoi viaggi in vari continenti.

Preparare cibo puramente multietnico è un’arte e gli chef di questo ristorante ne sono maestri. Se hai bisogno di ritrovarti in un posto tranquillo con delizioso cibo multietnico, questo è il posto giusto.
MARTHE NGONGUE

Nel cuore di Roma Marthe con il ristorante Punto 41, si distingue come una delle 150.000 mila imprenditori di background immigratoria che contribuiscono attivamente all’incremento economico della regione.

La sua dedizione alla cucina internazionale non solo ha conquistato il palato di molti, ma ha anche aiutato a promuovere la diversità culturale e la valorizzazione delle tradizioni culinarie.

L’operato di Marthe rappresenta un esempio tangibile di come l’imprenditoria possa trasformare le esperienze personali in un motore di sviluppo e diversità, facendo da ponte tra le varie culture .

Ristorante Punto 41
Via Cernaia 41/A Roma
+39 06 494 1369

Aminata Kida

Nata in Mali nel 1982, amante di viaggi e avventure, come fece l’homo sapiens, dice lei,  immigrò con i suoi genitori in Europa, “ma non ho perso la melanina, come i miei nobili antenati.

A casa mi chiamavano la “giornalista impicciona” e del suo impicciarsi ne ha fatto una professione.

L’amore per i viaggi l’ha portata a laurearsi alla Sapienza di Roma in Scienze del Turismo.

Quello per la Storia l’ha portata a diventare una guida turistica e conoscere tanta gente curiosa come lei. Ormai romana de Roma, non chiede di meglio che raccontare al pubblico di Radio Bullets le storie più interessanti possibili in cui si imbatte.

Potrebbe interessarti anche:

Arriva a Roma la cucina bantù

E se credi in un giornalismo indipendente, serio e che racconta il mondo recandosi sul posto, puoi darci una mano cliccando su Sostienici


Continua a leggere

[There are no radio stations in the database]