CES 2020: sexy novità a Las Vegas

Scritto da in data Gennaio 8, 2020

 

CES, la fiera internazionale di elettronica consumer in corso a Las Vegas dal 7 al 10 gennaio, presenta le novità per il 2020. Tra queste anche l’ingresso di una categoria di prodotti nelle sessione “Salute e benessere”: i sex toys. Non semplici “giochi” però, bensì dispositivi che presentano una tecnologia di micro robotica innovativa.
Raffaella Quadri per Radio Bullets. Musica: “Viva Las Vegas” di Elvis Presley
Photo credits: CES®

Ha preso il via il 7 gennaio – e proseguirà fino al 10 – l’annuale appuntamento con la tecnologia consumer della fiera CES di Las Vegas (USA) che propone le ultimissime novità in campo tech con qualche anticipazione per il nuovo anno.

Al CES 2020 arrivano i sex toys

Ritrovati tecnologici che porteremo con noi, riempiranno le nostre case e, in qualche caso, i cassetti dei nostri comodini. Di novità in mostra al CES ce ne sono per tutte le tasche e per tutti i gusti ed esigenze. Quest’anno, accanto alle ultime soluzioni in tema di smartphone, applicazioni, televisori e robot più o meno interattivi – di cui non mancheremo di parlare anche nelle prossime puntate – la novità tra le novità è riservata a un’intera categoria: quella dei sex toys.

Dal premio per l’innovazione alla partecipazione

Finora in genere erano esclusi dalla fiera internazionale, ma finalmente vengono riconosciuti come dispositivi tecnologici al pari di altri, tanto da ricevere una serie di riconoscimenti per l’innovazione robotica. Ecco quindi che anche alcuni giochi per il piacere sessuale fanno il loro ingresso alla fiera del Nevada, giustamente e per la prima volta nella sezione “salute e benessere” – Health and wellness – della mostra. Piuttosto che “giochi” sarebbe meglio definirli dispositivi erotici, condizione indispensabile per la loro partecipazione è che dimostrino di essere «innovativi e includere tecnologie nuove o emergenti».
Quali sono, dunque, questi premiati strumenti per il benessere e la salute sessuali?
Innanzitutto Osé – un vibratore o meglio un massaggiatore dal nome appropriato destinato al piacere femminile. Un vero e proprio dispositivo robotico che nell’edizione 2019 è stato insignito appunto del “CES Robotics Innovation Award”. Mentre quest’anno fanno il loro debutto Onda e Baci, due versioni rinnovate e separate di Osé, vincitrici entrambe, ancora una volta, del “CES 2020 Innovation Award”.

Micro robotica da brevetto

Premi per l’innovazione tecnologica conferiti con precise motivazioni, perché in effetti questi ritrovati per il “sex tech”, come lo definiscono alla Lora DiCarlo, l’azienda che lo ha ideati e li produce, adottano una tecnologia non certo semplice. Si tratta di micro robotica ispirata al movimento umano. Grazie al ricorso a un flusso d’aria, al particolare design e alla movimentazione robotica, questi dispositivi ricreano la capacità tattile delle dita o di labbra e lingua umane, modulando sensibilità e intensità del movimento, in base alle esigenze dell’utilizzatore. Più facile a dirsi che a farsi, tanto che la tecnologia è in attesa di brevetto.

Nulla quindi che possa fare diventare l’evento internazionale una sorta di convention per l’industria del sesso – sono previste specifiche limitazioni a questo – bensì semplicemente tecnologia applicata anche agli aspetti più intimi del vivere quotidiano.

Ascolta/leggi anche:

E se credete in un giornalismo indipendente, serio e che racconta dai posti, potete sostenerci andando su Sostienici

Tagged as

Continua a leggere

[There are no radio stations in the database]