Iraq: in piena crisi coronavirus, nominato un nuovo premier

Scritto da in data Marzo 17, 2020

Non ce la fanno proprio a formare un nuovo governo in Iraq, tra proteste, coronavirus, crisi con gli americani e l’Iran. Oggi il presidente iracheno Barham Salih ha nominato Adnan al Zurfi primo ministro incaricato a formare un governo entro 30 giorni nel tentativo di superare mesi di stallo – le proteste antigovernative che hanno portato alla caduta del premier Mahdi il dicembre scorso, sono cominciate il primo ottobre scorso.

Zurfi, 54 anni, è un ex funzionario dell’autorità, coordinata dagli Stati Uniti, che assunse il potere in Iraq dopo l’invasione americana del 2003 e la conseguente caduta di Saddam Hussein. E’ anche capo del gruppo parlamentare Nasr, di cui fa parte l’ex premier Haider al Abadi, anche lui buon amico degli americani, nonché governatore della città santa di Najaf. Faceva parte anche del ex partito Dawa, che si opponeva all’ex dittatore Hussein.

L’annuncio è arrivato solo dopo l’ennesimo attacco contro le truppe straniere stazionate all’interno delle basi americane. Due razzi hanno colpito la base di Besmaya, 60 km circa a sud di Baghdad.

Potrebbe interessarti anche:

Gli iracheni delle proteste vs gli iracheni delle milizie

Iraq, l’ospedale di Falluja e i suoi bambini

Iraq: il premier si dimette, le proteste continuano

E se credete in un giornalismo indipendente, serio e che racconta dai posti, potete sostenerci andando su Sostienici


Continua a leggere

[There are no radio stations in the database]